lettera precedente   DAL BANGLADESH, P. ADOLFO L'IMPERIO   lettera seguente

FESTA DI SANTA TERESINA A DHANJURI (2/10/'11)

RICORDANDO P. SANDRO GIACOMELLI! (18/10/'11)

DA RUHEA, NEL NORD DEL BANGLADESH (21/10/'11)

"SCUOLA IN BANGLADESH:
UN AIUTO DA P. MANNA!"

BEATO P. PAOLO MANNA, Missionario del Pime (1872-1952)...

Beldanga, 31 Ottobre 2011

Esami obbligatori, per gli studenti del Bangladesh: "Junior High School", diciamo della "III Media", si svolgono dal Primo di Novembre sino al 24...

Vi partecipano 1.861.130 studenti di tutto il Bangladesh: sono 861.764 i ragazzi e 999.366 le ragazze.

Dalla Scuola di Dhanjuri, sono in 95 studenti/studentesse a presentarsi all’Esame.

Dal "St. Benedict Boarding", in 49 si sono trasferiti a Beldanga, al "Centro Paolo Manna", perché gli Esami si svolgono presso il "College" del Governo di Birampur.

Sono 28 le ragazze del "Boarding" che partecipano agli Esami. E loro, non essendoci spazio, faranno il viaggio da Dhanjuri a Birampur ogni giorno, in andata e ritorno (4 Km.)!

Lo spazio del "Paolo Manna Boarding" è usato al massimo: diciamo che i ragazzi sono "stipati", e questa volta dovranno "arrangiarsi", per dormire negli spazi messi a loro disposizione per questi Esami...

Fr. Peter si è trasferito a Beldanga, per seguirli ed aiutarli!

Il 4 di Novembre, P. Paolo Manna dovrà intervenire per guardare al futuro, come Lui ha fatto per il "Pime" e la Chiesa del suo tempo.

Questa occasione è un momento di riflessione sul futuro di Beldanga, visto il crescente numero di studenti per il "College", ed i vari servizi che questo "Centro" è chiamato a dare!

L’educazione scolastica, come riportato dai dati del Governo, deve affrontare ancora il problema che la metà della popolazione è analfabeta, nonostante gli sforzi e le promessa fatte. Alto è il "drop-out", dall’inizio alla "III Elementare"! C’è la mancanza di insegnanti preparati... I bravi insegnanti si recano in città, od optano per un lavoro nelle "Ngo" ("Ong").

Auguriamo al nostro "gruppo" di avere la volontà di cambiare in meglio la Società, in cui dovranno operare!

"Voi siete il sale della terra... Voi siete la Luce del mondo!".

P. Adolfo L’Imperio