lettera precedente   DAL BANGLADESH, P. ADOLFO L'IMPERIO   lettera seguente

DA DHANJURI, BUONA PASQUA 2012!

PRIME COMUNIONI A DHANJURI (Giugno 2102)

"MATRIMONI E NASCITE..."

Matrimonio Cristiano a Dhanjuri, per una ragazza del Bangladesh con il marito straniero! Tutti pronti ad entrare in Chiesa, per la Celebrazione... Un'allegra festa per ogni nascita, nuovo dono per le giovani famiglie! Una bimba appena nata, all'Ospedale di Dinajpur... Gruppo di Studenti, pronti a sostenere l'"Esame Matric": anche tra questi giovani, sogni di vita nuova!

Dinajpur, 22 Febbraio 2012

In questo freddo inverno, eccovi un poco di "calore"!

Matrimoni alla Parrocchia di Dhanjuri, in Bangladesh...

Come sapete, Dhanjuri è una Comunità minoritaria, su un territorio abitato da circa 350.000 persone, ma vuole essere segno di vita ed amore, tra la maggioranza Musulmana ed il gruppo Hindù.

Dal 27 Dicembre 2011, al 10 Gennaio 2012...

Al Centro di Dhanjuri, 13 giovani e 13 ragazze ed, in lista, 4 giovani e 5 ragazze, contraggono Matrimonio Religioso, con le rispettive "metà" di altri Villaggi: 35 nuove famiglie!

Nei Villaggi, 27 giovani e 44 ragazze ed, in lista, ci sono due giovani ed una ragazza, pronunzieranno il loro "Si" davanti al Sacerdote Cattolico: 74 nuove famiglie.

In totale, sono 109 "Sposalizi", in 40 giorni, su una Popolazione Cattolica di 7.300...

Sono 109 nuove famiglie!

Cosa significa? Che questa Comunità ha speranza nel futuro, non si chiude su se stessa!

Matrimonio è desiderio di incontrarsi, conoscersi, avere figli ed educarli per essere persone responsabili del domani.

Questo è un "segno" per la Chiesa di oggi...

È sempre un incontro tra due Villaggi! È interessante seguire le Cerimonie di Preparazione al Matrimonio, le discussioni, il cercare il meglio per i due giovani, all’interno della Comunità Tribale (Santal, Oraon, Mahali, eccetera).

Ci sono anche problemi da risolvere, come disparità di Culto (Cristiani e non Cristiani), o di Religione (Cristiani ed Hindù, o Cristiano e Musulmana), o di Tribù, od economici, come la "dote"!

Anche differenza di Nazionalità...

Si deve lavorare per il bene della famiglia, che nasce con la visione di una umanità di accoglienza, e non di separazione.

Fa freddo, in questi giorni, ma non dobbiamo avere il cuore e la mente "fredda", per non uccidere la vita!

Buona parte di questo Popolo giovane guarda al futuro con fiducia e speranza e, forse, sognando un domani migliore.

Da Gennaio a Dicembre, sono nati 1.300 bambini, all’Ospedale "St. Vincent" di Dinajpur... Benvenuti!

"L’uomo non raggiunge veramente se stesso tramite ciò che fa, bensì tramite ciò che riceve! Egli è tenuto ad attendere il dono dell’amore, e non può accogliere l’amore che sotto forma di gratuita elargizione. Non si può fare l’amore da soli, senza l’altro: bisogna invece attenderselo, farselo dare. E non si può diventare integralmente uomini, fuorché venendo amati, lasciandosi amare!".

Maria, Madre nostra, insegnaci ad amare, e ad avere l’umiltà di donare amore!

P. Adolfo L’Imperio