lettera precedente   DAL BANGLADESH, P. ADOLFO L'IMPERIO   lettera seguente

DA BELDANGA: UN AIUTO PER LA NUOVA CAPPELLA...

"LA GIOVENTÙ È LA FINESTRA!"

Papa Francesco ci incoraggia ad offrire spazio alle nuove generazioni, perché la vita raggiunga il mondo attraverso i giovani...

"Pime House" – Dinajpur – Bangladesh, 28 Luglio 2013

Carissimi!

Eccomi a voi, per assicurarvi che vi sono vicino, con il pensiero e la Preghiera! Non è facile pensare che sia ormai il periodo delle "vacanze", anche se molti partono: altri, si concedono un momento di sosta... Qui da noi, è il mese del "Ramadam"! Digiuno, durante il giorno, e Preghiera. Si comprano vestiti nuovi, da indossare il giorno dell’"Eid", nei vari mercati: botteghe di classe, per la categoria che può; botteghe aperte sui marciapiedi, o su parte della strada; infine, quelli che vendono, mettendo la merce dove possono, per attirare compratori... Mi sono detto: "È un grande mercato!". Segue l’elemosina, per i poveri. Chiudono le Scuole, per riaprire dopo il 10 di Agosto. Ma gli studenti, che avranno gli Esami a breve, devono studiare, e quindi un via vai, e un pensare a come utilizzare il tempo!

Certamente, avrete seguito l’avvenimento di Rio de Janeiro: il "Raduno Mondiale della Gioventù"; sono stato contento, quando Papa Francesco ha detto: "E, attenzione! La gioventù è la finestra, attraverso la quale il futuro entra nel mondo! È la finestra, e quindi ci impone grandi sfide. La nostra generazione si rivelerà all’altezza della promessa, che c’è in ogni giovane, quando saprà offrirgli spazio. Questo, significa: tutelarne le condizioni, materiali e spirituali, per il pieno sviluppo; dargli solide fondamenta, su cui possa costruire la vita; garantirgli la sicurezza, e l’educazione, affinché diventi ciò che può essere; trasmettergli valori duraturi, per cui vale la pena vivere; assicurargli un orizzonte trascendente, per la sua sete di felicità autentica, e la sua creatività nel bene; consegnargli l’eredità di un mondo, che corrisponda alla misura della vita umana; svegliare in lui le migliori potenzialità, per essere protagonista del proprio domani, e corresponsabile del destino di tutti. Con questi atteggiamenti, anticipiamo, oggi, il futuro, che entra dalla finestra dei giovani!" (Papa Francesco, 22 Luglio 2013).

Mi sono detto che, allora, il nostro impegno di "Sostegno allo Studio", che portiamo avanti in Bangladesh, per la formazione dei ragazzi e ragazze, fa parte dell’impegno che la Chiesa ha scoperto, cinquant’anni fa, con il "Concilio Vaticano II"... Da buon anziano, ho sorriso, e chiesto al Signore di aiutarci a perseverare in questa scelta!

Papa Francesco, ha anche detto: "Oggi, siamo in un momento nuovo! Come si è bene espresso, il «Documento di Aparecida»: non è un’epoca di cambiamento, ma è un cambiamento d’epoca... Allora, oggi, è sempre urgente domandarci: che cosa chiede, Dio, a noi?". Vero, non soltanto per il Brasile, ma per il mondo intero!

Siamo chiamati, in modi e situazioni diverse, a rispondere con novità, che possano dare speranza e coraggio... Una Preghiera, che mi aiuta, e che faccio ogni giorno, è: "Metti in me, Signore, un amore più grande, una semplicità più serena, una delicatezza più profonda!". "Metti in me un sorriso di bontà, per tutti: aiutami a comprendere il mio prossimo, a interessarmi dei suoi problemi, e a non essere mai una nuvola nera, che rattrista, ma una luce discreta, che rallegra!".

Sono a Dinajpur, Responsabile della Casa del "Pime" di "Suihari Dinajpur"... In due parole, "accogliere e servire"! Abbiamo dovuto ricoverare in Ospedale P. Paolo Ciceri (71 anni), e aiutarlo a decidere di partire per l’Italia, per curarsi. Grande lavoratore, e speriamo che torni presto, ristabilito! Continua, con P. Silas, P. Michele Brambilla, i Maestri, e i giovani Volontari, l’impegno di Dhanjuri e Beldanga. Spero di potervi raccontare, più a lungo, in seguito... Ci sarebbero tante altre cose, che vorrei scrivere, ma le tengo in serbo, per la prossima volta!

Costruite la "PACE", e siate operatori di "BENE"!

Vostro,
P. Adolfo L’Imperio.