MISSIONE SPERANZA

PRECEDENTE     COME I DISCEPOLI DI EMMAUS...     DIARIO

Signore Gesù,
grazie perché ti sei fatto riconoscere
nello spezzare il pane!
Ci hai incrociati poche ore fa,
su questa stessa strada, stanchi e delusi.
Non ci hai abbandonati a noi stessi e alla nostra disperazione.
Hai camminato con noi, come un amico paziente.
Hai suggellato l’amicizia, spezzando con noi il pane:
hai acceso il nostro cuore, perché riconoscessimo in te
il Messia, il Salvatore di tutti.
Così facendo, sei entrato in noi.
Mentre ora stiamo ritornando dai nostri fratelli,
e il fiato quasi ci manca,
per l’ansia di arrivare presto,
il cuore ci batte forte, per un motivo più profondo.
Dovremmo essere tristi, perché non sei più con noi.
Eppure ci sentiamo felici.
La nostra gioia,
e il nostro ritorno frettoloso a Gerusalemme,
esprimono la certezza che tu ormai sei con noi.
Resta con noi sempre, Signore,
e alimenta continuamente
il nostro immenso desiderio di te!

( CARD. CARLO MARIA MARTINI )