VERSO LA "GMG" DI RIO 2013...

PRECEDENTE     «Il "Viaggio" costa troppo...».     SEGUENTE
Avete provato a "fidarvi"?

Le "Iscrizioni", per la "Gmg" in Brasile, sono aperte,
ma la "partecipazione" richiede uno "sforzo" cospicuo...
A meno che, non si cambi "sguardo"!

Papa Benedetto XVI invita tutti i giovani del mondo ad incontrarsi a Rio de Janeiro, in Brasile, per la GMG del 2013...

Don Nicolò Anselmi
Responsabile del Servizio Nazionale della Pastorale Giovanile
don.nico@libero.it

Uno dei ricordi più belli, e significativi, della mia infanzia, è quello legato al giorno in cui, entrando nel Circolo della mia Parrocchia, lessi – scritto su un cartellone, appeso sulla bacheca – che ero stato scelto per fare il "capitano" di una delle squadre di calcio a sette, che avrebbe partecipato al Torneo serale di fine estate; avevo, probabilmente, undici-dodici anni; gli altri "capitani" delle squadre erano ragazzi molto più bravi di me a giocare al calcio; malgrado ciò, qualcuno mi aveva dato ugualmente fiducia, mi aveva considerato in grado di guidare una squadra, al Torneo più importante dell’anno; per questo motivo, ringraziai il "Vice-Parroco", e gli Educatori, con tutto il cuore... Non dimenticherò mai quel giorno!
Un altro giorno «glorioso» della mia vita, fu quello in cui la mia "Comunità Capi", del "Gruppo Scout" «Genova Levante», decise di affidarmi la guida del "Reparto" «Nervi I», composto da quarantanove ragazzi, fra i dodici e i quindici anni, ed alcuni "Aiuto-Capi"; avevo ventidue anni! In entrambi i casi, cercai di rispondere, con senso di responsabilità, alla fiducia che mi era stata accordata; donai tutto me stesso, nelle partite del Torneo, e nel servizio di "Capo"... Parallelamente a questi ricordi, ne ho altri più sfumati, in cui sono stato umiliato dalla sfiducia, che alcune persone hanno avuto nei miei confronti!
Il rapporto di fiducia reciproca è fondamentale, per la crescita delle persone! Ogni giorno, mi stupisco di come Dio Padre abbia avuto così tanta fiducia in me, da avermi chiamato al Sacerdozio, affidandomi un servizio così importante, come quello, ad esempio, di perdonare i peccati nel Suo Nome. Ogni giorno, cerco di fidarmi di Dio ciecamente; giorno dopo giorno, sto imparando a fidarmi di Lui totalmente!
Fra poche settimane, comincerà l’
"Anno della Fede"; in un certo senso, potremmo chiamarlo l’"Anno della Fiducia"... Durante questo Anno, contempleremo la presenza di Dio, riscopriremo che Dio c’è sempre! Il suo amore accoglie, perdona, genera, guarisce, ascolta, sempre... È alle porte un nuovo Anno Pastorale, Sociale, Scolastico! La crisi economica rischia di spaventarci, di togliere alle persone la fiducia, e quindi la speranza; la fiducia in Dio, al contrario, dona slancio e gioia; l’amore di Dio rende ogni cosa possibile; proprio in questi giorni, mi è capitato di parlare con alcuni giovani: di doverli incoraggiare ad avere fiducia in Dio, a credere che scopriranno la loro Vocazione, che riusciranno ad avere un figlio tanto desiderato, che troveranno un lavoro...
Nel Luglio 2013, il
Papa ha invitato i giovani a seguirlo a Rio de Janeiro, per la "Giornata Mondiale della Gioventù"; molti giovani vorrebbero parteciparvi, ma il Viaggio è costoso! A tutti, vorrei dire di non perdere la fiducia in Dio, di fidarsi della Provvidenza e della sua coerenza: se Dio chiama, dona anche gli strumenti per rispondere; le Iscrizioni sono aperte! L’inizio del nuovo Anno sia segnato dalla Preghiera: fiduciosa, abbondante, pacificante...

("Avvenire", 12/9/’12)

Dal 14 al 30 Luglio 2013: Giovani Pime alla GMG di Rio de Janeiro...

GMG 2013 A RIO: IN BRASILE CON IL PIME!