RITAGLI    TELEFONATA DEL SANTO PADRE FRANCESCO    DOCUMENTI
AI PARTECIPANTI AL 36° PELLEGRINAGGIO
A PIEDI
"MACERATA-LORETO"

Sabato, 7 giugno 2014

Papa Francesco invita i giovani a non avere paura, di sognare un mondo più giusto, e a non smettere mai di domandare, di cercare, e di approfondire...

"Dio è il Signore delle sorprese..."

Cari giovani,

che fate il Pellegrinaggio a piedi, da Macerata a Loreto!

Anche quest’anno, ho voluto farmi presente, in mezzo a voi, almeno virtualmente... È una gioia; sono davvero felice, che il vostro Pellegrinaggio, quest’anno, si svolga proprio nella notte che precede la Festa dello Spirito Santo – la Pentecoste – , e dell’Incontro di Preghiera, che si terrà domani, in Vaticano, per invocare il dono della pace, in Terra Santa, nel Medio Oriente, e in tutto il mondo! Vi chiedo, per favore: unitevi a noi, e chiedete a Dio, per l’intercessione della Madonna di Loreto, di far risuonare, nuovamente, in quella terra, il Cantico degli Angeli: "Gloria a Dio, nel cielo, e pace agli uomini!" (cfr. Lc 2,14).

Cari giovani, il vostro Tema è: "Dio è il Signore delle sorprese!", e questo è vero! Per questo, non abbiate paura, di sognare un mondo più giusto; di domandare, di cercare, e di approfondire... Voi sapete che la fede non è un’eredità, che riceviamo dagli altri: la fede non è un prodotto, che si compra, ma è una risposta d’amore, che diamo liberamente, e costruiamo quotidianamente, con pazienza, tra successi e fallimenti!

Non temete, di gettarvi tra le braccia di Dio! Dio non vi chiederà nulla, se non per benedirlo, e ridonarvelo, moltiplicato, cento volte tanto!

Non lasciatevi scoraggiare dai perdenti, o dai paurosi, che vi vogliono togliere il sogno, che vi vogliono rinchiudere nelle loro mentalità buie, invece di lasciarvi volare, nella luce della speranza! Per favore, non cadete nella mediocrità! In quella mediocrità, che abbassa, e che ci rende grigi, ma la vita non è grigia: la vita è per scommetterla, per i grandi ideali, e per le cose grandi...

La negatività è contagiosa, ma anche la positività è contagiosa; la disperazione è contagiosa, ma anche la gioia è contagiosa: non seguite persone negative, ma continuate a irradiare, intorno a voi, luce e speranza! E sapete, che la speranza non delude: non delude, mai!

Nulla si perde, con Dio, ma senza di Lui, tutto è perduto; aprite a Lui il vostro cuore, e abbiate fiducia in Lui, e i vostri occhi vedranno le sue vie, e le sue meraviglie (cfr. Pr 23,26)!

Questa notte, pregando per la pace, a Loreto, vicino alla Madonna, non dimenticate di fare una preghiera, anche per me: ne ho bisogno!

Grazie tante, avanti, e buon cammino!

Pregate a favore, e non contro!

Buonanotte... Il Signore vi benedica, e andate in pace!

Vi benedica, Dio Onnipotente: il Padre, il Figlio, e lo Spirito Santo! Che la Madonna vi accompagni! Grazie!

© Copyright - Libreria Editrice Vaticana