RITAGLI    DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO    DOCUMENTI
AI MEMBRI DELL’"ALLEANZA BIBLICA UNIVERSALE",
PER LA PRESENTAZIONE DELLA BIBBIA, IN LINGUA ITALIANA:

"PAROLA DEL SIGNORE –
LA BIBBIA INTERCONFESSIONALE IN LINGUA CORRENTE"

Sala del Concistoro
Lunedì, 29 settembre 2014

Papa Francesco ci invita a conoscere l'insegnamento di Gesù, attraverso la lettura assidua della Parola di Dio, perchè il Testo Sacro è il nutrimento dell'anima, e la sorgente pura, e perenne, della Vita Spirituale...

"Se non crederete, non resterete saldi..."

Cari Fratelli in Cristo,

vi ringrazio per essere venuti qui, a presentarmi la nuova versione Italiana della "Bibbia: Parola di Dio, traduzione interconfessionale in lingua corrente", frutto della collaborazione tra l’"Alleanza Biblica Universale" – "Società Biblica", in Italia, e la Casa Editrice "ELLEDICI"! Vi dirò qualcosa, della mia esperienza... La traduzione, preparata da Evangelici, e Cattolici, della Bibbia, in lingua corrente Argentina, ha fatto tanto bene, e fa tanto bene! È un’idea buona, perché la gente semplice può capirla, perché è un linguaggio vero, proprio, ma vicino alla gente! Nelle Missioni, che facevamo, nelle Parrocchie, a Buenos Aires, andavamo sempre alla "Società Biblica", a comprare queste traduzioni... Mi facevano un bello sconto! Consegnavamo la Bibbia alla gente, e la gente la capiva... Capiva! È stato uno sforzo bello, e mi piace che, adesso, sia disponibile in Italiano, perché, così, la gente può capire racconti, ed espressioni, che, se tradotti letteralmente, non si possono capire!

La preparazione di una versione "interconfessionale" è uno sforzo particolarmente significativo, se si pensa a quanto i dibattiti, attorno alla Scrittura, abbiano influito sulle divisioni, specie in Occidente! Questo progetto "interconfessionale", che vi ha dato la possibilità di intraprendere un cammino comune, per qualche decennio, vi ha permesso di affidare il cuore agli altri compagni di strada, superando sospetti, e diffidenze, con la fiducia che scaturisce dall’amore comune per la Parola di Dio!

Il vostro è il frutto di un lavoro paziente, attento, fraterno, competente e, soprattutto, credente! Se non crederete, non comprenderete... "Se non crederete, non resterete saldi!", dice Isaia (Is 7,9). Mi auguro che questo testo, che si presenta, con il beneplacito della "CEI", e della "Federazione delle Chiese Evangeliche in Italia", spinga tutti i Cristiani, di lingua Italiana, a meditare, vivere, testimoniare, e celebrare, il messaggio di Dio!

Vorrei tanto, che tutti i Cristiani potessero apprendere "la sublime scienza di Gesù Cristo" (cfr. Fil 3,8), attraverso la lettura assidua della Parola di Dio, poiché il Testo Sacro è il nutrimento dell’anima, e la sorgente pura, e perenne, della Vita Spirituale, di tutti noi! Dobbiamo, quindi, compiere ogni sforzo, affinché ogni fedele legga la Parola di Dio, poiché "l’ignoranza delle Scritture, infatti, è ignoranza di Cristo", come dice San Girolamo ("Comm. in Is.", Prol.: PL 24,17)!

Vi ringrazio tutti, di cuore, perché, ciò che avete conseguito insieme, è prezioso, proprio per realizzare questo obiettivo, e vi incoraggio a proseguire sul cammino intrapreso, per far conoscere, sempre meglio, e per far comprendere, sempre più profondamente, la Parola del Dio vivente!

Vi accompagni anche la mia Benedizione che, di cuore, do a voi, e vi invito a chiederla, insieme, come fratelli, pregando il "Padre Nostro"...

Recita "Padre Nostro"...

Grazie!

© Copyright - Libreria Editrice Vaticana