PAPA FRANCESCO

RITAGLI    ANGELUS    DOCUMENTI

Piazza San Pietro
Domenica, 18 ottobre 2015

Papa Francesco ci ricorda che, in questo momento, c'è bisogno di molto coraggio, e molta forza d'animo, per dire no all'odio, e alla vendetta, e compiere gesti di pace...

"Rendere omaggio ai nuovi Santi..."

Cari fratelli e sorelle,

seguo con grande preoccupazione la situazione di forte tensione e di violenza che affligge la Terra Santa! In questo momento c’è bisogno di molto coraggio e molta forza d’animo per dire no all’odio e alla vendetta e compiere gesti di pace... Per questo preghiamo, perché Dio rafforzi in tutti, governanti e cittadini, il coraggio di opporsi alla violenza e di fare passi concreti di distensione! Nell’attuale contesto "Medio-Orientale" è più che mai decisivo che si faccia la pace nella Terra Santa: questo ci chiedono Dio e il bene dell’umanità!

Al termine di questa Celebrazione desidero salutare tutti voi che siete venuti a rendere omaggio ai nuovi Santi, in modo particolare le Delegazioni ufficiali di Italia, Spagna e Francia!

Saluto i fedeli delle Diocesi di Lodi e di Cremona, come pure le "Figlie dell’Oratorio"... L’esempio di San Vincenzo Grossi sostenga l’impegno per l’educazione Cristiana delle nuove generazioni!

Saluto i Pellegrini venuti dalla Spagna, in particolare da Siviglia, e le Suore della "Compagnia della Croce"... La testimonianza di Santa Maria dell’Immacolata Concezione ci aiuti a vivere la solidarietà e la vicinanza con i più bisognosi!

Saluto i fedeli provenienti dalla Francia, specialmente da Bayeux, Lisieux e Sées: all’intercessione dei Santi coniugi Ludovico Martin e Maria Azelia Guérin affidiamo le gioie, le attese e le difficoltà delle famiglie Francesi e di tutto il mondo!

Ringrazio i Cardinali, i Vescovi, i Sacerdoti, le persone Consacrate, come pure le Famiglie, i Gruppi Parrocchiali e le Associazioni...

Ed ora ci rivolgiamo con amore filiale alla Vergine Maria!

© Copyright - Libreria Editrice Vaticana