VIAGGIO APOSTOLICO
DI SUA SANTITÀ
FRANCESCO
NELLA REPUBBLICA DI COREA,
IN OCCASIONE DELLA 6
ª GIORNATA DELLA GIOVENTÙ ASIATICA

(13-18 AGOSTO 2014)

Galleria Fotografica ("L'Osservatore Romano")

I giovani della Corea attendono, con gioia, l'arrivo di Francesco!

Dal 13 al 18 Agosto 2014: Viaggio Apostolico di Papa Francesco nella Repubblica di Corea, in occasione della 6ª Giornata della Gioventù Asiatica...

Il saluto del Papa raggiunge ogni cuore, che incontra durante il suo Viaggio!

RITAGLI     "VIDEO-MESSAGGIO" DEL SANTO PADRE FRANCESCO     DOCUMENTI
AI COREANI,
IN OCCASIONE DELL’IMMINENTE VIAGGIO APOSTOLICO
NELLA
REPUBBLICA DI COREA

"Alzati, risplendi..."

Cari fratelli e sorelle!

Tra pochi giorni, con l’aiuto di Dio, sarò in mezzo a voi, in Corea! Vi ringrazio fin da ora per la vostra accoglienza, e vi invito a pregare insieme con me, affinché questo Viaggio Apostolico porti buoni frutti per la Chiesa, e per la società Coreana!

«Alzati, risplendi!» (Is 60,1): con queste parole, che il Profeta rivolse a Gerusalemme, io mi rivolgo a voi... È il Signore che vi invita ad accogliere la sua luce, accoglierla nel cuore, per rifletterla in una vita piena di fede, di speranza e di amore, piena della gioia del Vangelo!

Come sapete, vengo in occasione della "Sesta Giornata Asiatica della Gioventù"! Ai giovani, in particolare, porterò l’appello del Signore: «Gioventù dell’Asia, alzati! La gloria dei Martiri brilla sopra di te!». La luce di Cristo Risorto brilla come in uno specchio, nella testimonianza di Paul Yun Ji-chung, e di 123 compagni, tutti Martiri della fede, che proclamerò Beati il prossimo 16 Agosto, a Seoul!

I giovani sono portatori di speranza, e di energie per il futuro; ma sono anche vittime della crisi morale, e spirituale, del nostro tempo... Per questo, vorrei annunciare a loro e a tutti l’unico nome, nel quale possiamo essere salvati: Gesù, il Signore!

Cari fratelli e sorelle Coreani, la fede in Cristo ha messo radici profonde nella vostra terra, e ha portato frutti abbondanti! Gli anziani sono i custodi, di questa eredità: senza di loro, i giovani sarebbero privi di memoria. L’incontro, tra gli anziani e i giovani, è garanzia del cammino del Popolo. E la Chiesa è la grande famiglia, in cui tutti siamo fratelli, in Cristo. Nel suo nome vengo a voi, nella gioia di condividere con voi il Vangelo dell’amore e della speranza!

Il Signore vi benedica, e la Vergine Madre vi protegga!

© Copyright - Libreria Editrice Vaticana