ESERCIZI DI SCRITTURA   AVVENTO   DIARIO

( Dono di Anna )

Nel linguaggio liturgico l’AVVENTO è un tempo di attesa per un qualcosa che deve avvenire. Sempre l’uomo attende qualcosa, c è sempre un domani pensato e sperato come un risarcimento delle angustie dell’oggi. Quando ogni attesa è delusa, quando non ci si può aspettare un dono, un sollievo, una liberazione, un futuro, è la morte.

Ora la novità dell’AVVENTO consiste, per i cristiani, nel fatto che agli uomini è data un’attesa. Anzi, proprio gli uomini che non si aspettavano più nulla, sono i primi chiamati ad attendere un avvenimento nuovo. Questo avvenimento atteso è Dio stesso che viene. Per i cristiani il Dio che viene è Gesù. Per questo l’AVVENTO si celebra in attesa del Natale.

Don Giuliano Palizzi