DIARIO

BORGOMANERO

Chiesa Parrocchiale di Borgomanero

    Quante volte, quando ero in Bangladesh, ho sentito pronunciare il nome di Borgomanero. Chi lo pronunciava, desiderava imprimere bene nella memoria la mia risposta e ripeteva più volte la parola chiedendomi se la pronunciasse bene.

    Il luogo dove uno nasce non è solo un nome, è anche una comunità e storia di quella comunità. Un legame di appartenenza e quindi anche una responsabilità.

      Ho guardato questa mattina l'elenco dei siti internet sotto la voce Borgomanero e sono rimasto incantato: un elenco troppo lungo per visitare tutti. Mi è parso di passeggiare con mia mamma lungo il corso che porta alla Chiesa, nel pomeriggio del sabato, quando la città diventa una casa e si sente di essere una sola famiglia.
     Quanti incontri, due parole e con un sorriso un saluto e l'augurio di bene e di pace. Forse anche l'incontro su internet potrebbe essere come quella passeggiata del sabato...

P. Achille Boccia 

dalla Casa del Pime a Genova dove mi trovo con mia mamma.