Emmaus, 30 luglio 01

caro Ak, Elena, saluti bagnati dal Bangla. Il mese di ashar (dal 15 giugno al 15 luglio) porta di solito pioggie pesanti, mentre quest'anno ha "tenuto bagnata la superficie dei campi". Comunque da alcuni giorni piove come e' richiesto dalla fase del trapianto del riso; molti agricoltori hanno visto i loro vivai di piantine di riso invecchiare senza essere in grado di utilizzarle, finendo fuori tempo massimo. Certo, al confronto con la vicina Orissa (India), siamo messi bene.
Sono stato all'ufficio telefoni per avere la connessione internet tramite la compagnia governativa TNT, cosa che avevi iniziato tu stesso come processo, ma eri dovuto partire prima che il percorso giungesse a termine; ora e' la mia volta e spero che tra 10 giorni potremmo arrivare al traguardo. Per quanto riguarda la linea digitale a tutta la citta', che era in programma per la fine giugno 2001, siamo ancora in alto mare: meno male che abbiamo tagliato corto e con una tassa di diecimila taka, depositata in
banca, abbiamo ottenuto la linea digitale. Con la linea analogica ci arrivavano bill di 4-5 mila taka come niente; in seguito di raro supera i 3mila: l'ingegniere-capo alle mie proteste aveva rissposto che con la linea analogica non si puo' mettere la chiave elettronica e quindi non poteva impedire le piraterie.
L'incontro che poteva essere chiamato per inizio agosto, si fara' a novembre, perche' sarebbe stato troppo vicino al corso di aggiornamento tenuto da P. Gheddo in settembre.
Ti avevo detto che Pobittro Poramanic, figlio di Bonik, era stato battezzato a Konjonpur insieme ad altri 10 giovani, dei qualo 5-6 di Bogra; prima del matrimonio della figlia dello zio Omol Poramanik, Bonik stava particolarmente  male; allora lo ho fatto ricoverare al Mission Hospital per una dozzina di giorni, dopodiche' e fino ad oggi sta benino, riesce qualche volta anche ad andare fino al negozio vicino. Ebbene, un mama (zio materno) di pobittro e' capace di fare le scritte sui muri e, non so come, ne avevo accennato anche a casa loro e mi hanno detto che questo mama poteva provvedere. Ha fatto un buon lavoro, da esperto, senza mai chiedere una poiscia (centesimo) ne' una tazza di te; ma dopo qualche giorno e' apparso il nipote a riscuotere la bolletta: 300 taka.
Abbiamo scritto, secondo il suggerimento del Council: Bogra Catholic Church in Bengalese; il Council per se aveva detto di mettere "Catholic Church, Maltinagar Bogra", ma al momento della comparsa del mistri (artigiano) erroneamente credevo di ricordare bene che fosse come poi e' stato scritto.
Al Joti Art avro' detto piu' di dieci volte di venire, ma avevano sempre tanto lavoro.
Ai primi del mese di agosto avremo la 30 dhara (articolo 30 per la correzione dei dati catastali) di Maltinagar e allora correggeremo il nome e la proprieta' del terreno sul quale abitiamo; il vecchio proprietario non si e' mai fatto vivo e non credo che avra' la forza di farci degli scherzi.
Tu hai dovuto sopportare il peso delle sue furberie, ma da quando sono qui' io ho vissuto nella pace ( a parte il lancio dei sassi sui vetri alla fine dellla preghiera mattutina durante il ramadan dell'anno scorso.
Quali programmo hai per l'estate? Ti saluto caramente nel Signore,
tuo Carlo