ESERCIZI DI SCRITTURA  A ISADORA   DIARIO

Sali la vetta innevata
dai mille riflessi solari
e vedi comuni mortali
che volan nei canaloni
e sul piano lontano.

  Come rossa e infuocata materia
scendi dal groppo montuoso
e con le ali nel vento corri
sciando, sciando, sciando...

Portata a seguire la pista
ti avvicini, felice,
alle tue sorelline plaudenti
e con vitale energia
raggiungi la meta agognata
cantando:
”Ca custa quel ca custa,
noi siamo alpini della Val D’Austa!”...

IL NONNO ARRIGO

.

.

.

.