lettera precedente    DAL BANGLADESH, P. BAIO    lettera seguente

"Una festa nella semplicitÓ!"

Kewachala, 19 Marzo 2007

Carissimi,

il tempo vola e... cerchiamo di viverlo nel modo migliore, un cammino in salita... verso la Settimana Santa e la Pasqua, con la serenitÓ e la gioia nel cuore, sapendo per esperienza quanto il Signore ci ama e conta su di noi, per far crescere il Regno.

Caspita, che rischio, quando ci guardiamo dentro..., ma questa fiducia del Buon Dio ci sorprende e provoca a buttarci ancor pi¨.

Una visita breve a Dhaka, con pi¨ lavoretti, non ultimo il prendere un po' di soldi.

La "famiglia" Ŕ cresciuta parecchio, e le spese han fatto un bel salto...

Eppure domenica scorsa ci siamo donati un bel Pic-Nic nel sottocentro a 25 km., di nome Shimulia, da cui vengono circa 40 ragazzi/e degli ostelli.

Con gennaio 2008 dovr˛ assumerne la responsabilitÓ, come succursale di Kewachala, con 41 villaggi tribali attorno, aperti all'Annuncio. Con il gruppo nel piccolo ostello giÓ in funzione colÓ, ci siamo trovati in 160 a gioire insieme, nella gratitudine per la possibilitÓ di crescere insieme in un ostello.

Una festa nella semplicitÓ, con un buon pranzo con carne!

Da giorni Ŕ arrivato il caldo secco, e bisogna riabituarsi, anche a ritmi pi¨ modesti, senza pretese, con pazienza.

Ho controllato i conti dei versamenti avvenuti a mio nome e... ringrazio la Provvidenza, chiedendo al Signore di ricompensare, nel modo Suo, tutti i benefattori, con i quali ci sentiamo in comunione nella bella Avventura del Vangelo, condividendo la speranza.

In "Missionari del Pime" di Marzo, Ŕ stato pubblicato il "progetto nuova chiesa", K 176, vedi progetti@pimemilano.com ů

Giovedý 22 marzo andr˛ anch'io a Rajshahi per la consacrazione del nuovo vescovo: Mons. Gervas Rozario, di Bonpara, ordinato prete in dicembre 1980, mentre ero parroco.

A suo tempo ha studiato alcuni anni anche a Roma. Le sorprese del Signore!!

Chiudo alla buona, con calorosi AUGURI di Buona Pasqua a ciascuno, mentre vi raccomando a Lui, che tutto vede e sa.

Sempre uniti nella "cordata del farsi prossimo"!

P. GianAntonio Baio
baio.gianantonio@pime.org