PRECEDENTE    DALLA THAILANDIA, P. CLAUDIO CORTI...    SEGUENTE

UNA "BRICIOLA" DA FANG!

La "Briciola" di Maggio 2009...

Lo sguardo pensieroso di un bimbo thailandese! Il Vescovo Giuseppe amministra il Sacramento della Cresima... P. CLAUDIO CORTI, Missionario del Pime in Thailandia!

Fang (Thailandia), Aprile 2008

Carissimi amici,
un saluto tutto speciale dalla missione di Fang!

È da poco tempo passata la festa della Pasqua e, anche se in ritardo, colgo l’occasione per farvi i miei migliori auguri. Assieme agli auguri aggiungo anche una preghiera per ciascuno di voi. So che ci siete vicini e GRAZIE perché ci aiutate a raccogliere le "briciole" per poi metterle sulla mensa della gente della missione di Fang. Eccovi una veloce "foto-cronaca" di questi ultimi mesi, partendo da Gennaio…

Nel mese di Gennaio siamo stati "visitati" ben due volte dal nostro carissimo Vescovo Giuseppe: una prima volta durante la festa al villaggio "Akha" di Samsung, e una seconda volta in occasione della festa dell’Epifania, a Fang. In questa seconda occasione, ben 36 giovani hanno ricevuto il Sacramento della Cresima.

Circa cinque anni fa, Margaret Fan, una signora cattolica cinese di Taiwan, aveva aperto un "centro di accoglienza" per bambini orfani, nella zona di Ban Thoet Thai. Pochi mesi dopo la stessa signora iniziava una scuola di lingua cinese che, oggigiorno, è frequentata da ben 250 bambini. In occasione della visita del Vescovo, la signora Margaret ha donato sia il "centro di accoglienza" come la scuola alla Diocesi di Chiang Mai, e quindi il tutto passa sotto la responsabilità della missione di Fang. Mancasse il lavoro!!! Per i prossimi anni la gestione e il finanziamento verrà comunque garantito dalla signora Margaret e dai suoi amici di Taiwan, mentre alla missione viene chiesto di contribuire attraverso l’istruzione religiosa in Thailandese e la celebrazione dei Sacramenti. Per questa nuova attività chiedo particolari preghiere…

Dopo Pasqua tutti i bambini che sono ospitati presso i "centri" di Fang e di Ban Thoet Thai hanno terminato l’anno scolastico e sono andati a casa per un periodo di vacanze, che durerà circa un mese e mezzo. Agli inizi del mese di Maggio saranno di ritorno. Le suore, le maestre e gli assistenti hanno fatto un meraviglioso lavoro nel seguire questi quasi duecento bambini, che vivono presso i due "centri" della missione.

Posso dire che l’anno scolastico da poco terminato è stato un periodo di "grazia": i bambini sono cresciuti, sia fisicamente che, speriamo, spiritualmente. Assieme a loro siamo "cresciuti" anche noi, che siamo vicini a questi bambini con l’affetto, la comprensione, la fermezza e soprattutto l’esempio! Tanti di voi ci aiutano in questa attività di educazione scolastica e formazione cristiana. È un "tassello" prezioso nell’edificazione del futuro della Chiesa di Fang. A tutti voi un GRAZIE di cuore!

Quest’anno nove ragazzi e ragazze che vivono presso la missione di Fang hanno terminato la Terza Media. Il loro futuro? Per ora continueranno gli studi altrove: chi a Chiang Mai, chi a Lampang, chi a Bangkok... Poi si vedrà!

Presso il "centro" di Ban Thoet Thai abbiamo aperto un cantiere e stiamo costruendo un edificio "polivalente". Sarà la casa del Missionario, delle Suore e il luogo di formazione per i catechisti. È una costruzione a due piani: al piano terra c’è un ufficio, una cucina e un salone per gli incontri. Al secondo piano: quattro stanze, rispettivamente per il Missionario, per le Suore e per i catechisti. Dopo quasi quindici anni di presenza a Ban Thoet Thai, si è vista la necessità di avere una struttura semplice ma sufficientemente ampia per il "lavoro apostolico" nella zona.

Contemporaneamente, con il contributo della gente, si stanno costruendo due Chiesette: una nel villaggio "Shan" di Pang Nai e una nel villaggio "Akha" di Liche. Nel primo villaggio, la comunità cristiana (13 famiglie) si è sempre riunita a pregare presso le proprie case. Nel villaggio di Liche (30 famiglie), l’attuale Chiesetta in "bamboo" è ormai "fatiscente". Si cercano di "costruire" anche le persone: durante la "Veglia Pasquale" abbiamo battezzato il figlio di un catechista mentre, nei villaggi della missione, circa 150 persone si stanno preparando per ricevere prossimamente il Battesimo.

Il Lunedì dopo Pasqua sono state celebrate le nozze di due coppie "Shan": entrambe le coppie vivono e lavorano a Fang e hanno due figli ciascuna. Dopo un periodo di formazione, hanno finalmente deciso di ricevere il Sacramento del Matrimonio. Suor Salome continua il programma di "formazione catechetica" per i bambini e ragazzi che vivono nei villaggi.

È un programma che permette ai tanti bambini che non vivono presso la missione di imparare il catechismo e mettere basi solide alla loro fede cristiana. Agli inizi di Marzo, un fatto tragico ha "colpito" questo programma: Ayo, un giovane ventenne, che partecipava con entusiasmo alla catechesi, è stato ucciso a colpi di pistola. Ayo era intervenuto a dividere due suoi compagni di classe che stavano litigando. Come avvertimento a non "impicciarsi" nei fatti altrui, uno di questi due suoi compagni ha pagato un assassino perché lo uccidesse!
Grazie al vostro contributo, il programma "Aiuto alla vita" continua con grande successo…

Nei primi mesi di quest’anno sono nati diversi bambini, tra cui due coppie di gemellini. La prima coppia è nata "prematura", e quindi i neonati hanno dovuto rimanere presso l’Ospedale di Chiang Rai per più di un mese.

La seconda coppia sono figli di una giovane donna (22 anni), sposata due volte e ben due volte separata. Proprio in questi giorni uno dei gemellini è morto, a causa della poca attenzione da parte della mamma, che ha dato a uno dei neonati latte per adulti e quindi difficilmente digeribile. Come conseguenza, il neonato ha avuto un forte mal di stomaco e diarrea che lo hanno portato alla morte! Tre belle notizie…

La prima: un neonato che era stato abbandonato dalla sua giovane mamma è stato adottato da una coppia senza figli. La seconda: due giovani genitori "Akha" hanno avuto un bambino, nato però con una mano di sei dita. Per questa ragione sono stati scacciati dal loro villaggio (ogni segno di "disabilità" è visto come punizione da parte degli "spiriti cattivi"), e non avendo dove andare sono stati accolti dalla comunità cattolica del villaggio di Phayaprai.

La terza: siamo riusciti ad ottenere il certificato di nascita per un bambino "Lahu" i cui genitori, "ubriaconi" e "lazzaroni", non avevano informato il comune della nascita del loro figlio. Senza certificato di nascita, il bambino sarebbe cresciuto senza cittadinanza!!!

Le ultime foto che vedete alla fine di queste pagine descrivono i due "campi scuola-catechismo", con la presenza di circa 250 bambini e bambine, che abbiamo organizzato presso i "centri" di Fang e Ban Thoet Thai durante l’ultima settimana di Marzo.

Assieme a questi bambini abbiamo pregato per tutti voi…

GRAZIE!

P. CLAUDIO CORTI, "PIME"

Catholic Church
Wiang - Fang 50110
Chiang Mai - Thailand

claudio@pime.org

( FANG – THAILANDIA: GALLERIA FOTO… )