PROPOSTE BIBLICHE PER L'"ANNO DELLA FEDE" IN BANGLADESH

LA CASA DELLA BIBBIA     CONTEMPLANDO GERUSALEMME     S. NATALE 2010

Vista panoramica sulla città di Gerusalemme, in Terra Santa...

Un raggio di sole al tramonto
trafigge le nubi rossastre
e batte pietoso sulla spianata,
lacerante memoria del tempio distrutto.

O Gerusalemme, le tue mura possenti,
vigilate dai figli di Abramo in attesa,
trasudano le lacrime e i canti dei profeti
che hanno vaticinato sul tuo destino.

Anche oggi, seguendo i passi di Gesù,
i pellegrini han meditato nel cuore
le parole e i gesti dell'alleanza nuova
a te prima affidata per il mondo intero.

Quell'amor crocifisso che cerca risposta
ancor sana le tue e le nostre ferite
e nella dilaniata famiglia umana
crea spazi di speranza, di perdono e di pace.

O madre Gerusalemme, accendi il candelabro,
sul quale la lampada di ogni popolo
brilli per la gloria dell'Unico Dio
e la gioia di tutti i suoi figli.

Tu, patria spirituale delle genti,
sii casa ospitale per tutti gli oranti,
dove nessuno sequestri Dio per se stesso,
ma tutti sian servi del bene degli altri.

Ulivi della città santa, preparate i vostri rami
per la festa dell'universale riconoscenza
all'Emmanuele, qui venuto ad abitare
per insegnarci a vivere, a morire e a risorgere.

( Gerusalemme, Eremo del Getsemani, 23/12/1996 )

Tratto dal libro di P. SILVANO GARELLO,
"Dietro a Lui correndo zoppicano – Sentieri di missione in Asia",
Ed. CSAM, Brescia, 2001.

Il libro contiene altre testimonianze e riflessioni sulla "Terra Santa"