Lettera del Superiore Generale del Pime: Anno dedicato a Mons. Ramazzotti

.

AMICIZIA MISSIONE

Servo di Dio MONS. ANGELO RAMAZZOTTI, Pime

RICHIESTE DI PREGHIERA

.

MONS. ANGELO RAMAZZOTTI (1800-1861), Missionario e Fondatore del Pime!

.

ANNO DEDICATO AL SERVO DI DIO
MONS. ANGELO RAMAZZOTTI, "PIME"

( Settembre 2014 – Settembre 2015 )

PREGHIERA

Padre di misericordia,
tu vuoi che tutti gli uomini siano salvi!
Per questo, il tuo Spirito ha suscitato,
nel Vescovo Angelo Ramazzotti,
un amore appassionato a Gesù,
e un desiderio ardente di spendersi
per la diffusione del tuo Regno,
fino agli estremi confini della terra.
Il tuo Spirito d’Amore lo ha anche guidato
nella fondazione del "Seminario per le Missioni Estere",
rendendolo padre e guida di tanti Missionari.
Per sua intercessione rendi, Signore,
noi, e tutti i membri del "PIME",
servi fedeli del tuo Vangelo,
e dei nostri fratelli e sorelle,
praticando la stessa povertà radicale,
e la stessa carità senza limiti, del nostro Fondatore.
Fa’, o Signore,
che la tua Chiesa, proclamandolo Santo,
possa additarlo come sicuro modello
di vita Cristiana, Sacerdotale e Missionaria!
Amen!

.

Preghiera alla SS. Trinità per chiedere grazie e la glorificazione
del Servo di Dio
Mons. Angelo Ramazzotti

Santissima Trinità, Padre, Figlio e Spirito Santo, nella Tua infinita bontà hai donato a Mons. Angelo Ramazzotti
una forte fede e confidenza in Te e una straordinaria carità verso i poveri, i bisognosi e gli afflitti d’ogni parte del mondo.
Sostieni la nostra debolezza e concedi a noi la gioia di ottenere la grazia che umilmente Ti chiediamo
per l’intercessione e la glorificazione del Tuo servo buono e fedele.

Per la salvezza di tante anime Tu hai fatto di Mons. Ramazzotti un grande predicatore e pastore di anime
e l’hai ispirato a fondare un Istituto per le missioni estere. Concedi che i Missionari del P.I.M.E.
siano sempre secondo il Tuo cuore e dona anche a noi la grazia di vivere la fede con spirito missionario.

.

CENNI SULLA VITA DI MONS. ANGELO RAMAZZOTTI

Angelo Francesco Ramazzotti nacque a Milano il 3 agosto del 1800. Laureato in Diritto Civile ed Ecclesiastico, dopo due anni di pratica frequentò i corsi teologici nel Seminario Maggiore di Milano. Il 13 giugno 1829 veniva ordinato sacerdote e si aggregava agli Oblati di Rho, sacerdoti diocesani per la predicazione al clero e al popolo. In 20 anni tenne 35 corsi di predicazione di 15 giorni e 179 di non meno di 8 giorni.
Nel 1836 aprì a Saronno, nella casa della sua famiglia, un oratorio festivo e poi un orfanotrofio. Nel periodo di guerra del 1848 svolse opera di pacificazione in varie parti della Lombardia.
Dal 1844 iniziò ad agire per realizzare in un modo nuovo la sua antica aspirazione alle Missioni. Il 30 luglio 1850, con l’esortazione di Pio IX e l’approvazione dei Vescovi lombardi, dava inizio al primo Seminario Missionario italiano per le Missioni Estere (oggi P.I.M.E.).
Nel 1860 si adoperò per inviare le prime religiose italiane in aiuto ai missionari: le Suore di Maria Bambina in Bengala e le Canossiane a Hong Kong.
Dal 1850 come Vescovo di Pavia, e dal 1858 come Patriarca di Venezia, si distinse per un infaticabile ardore apostolico ed un inesauribile spirito di carità verso i sofferenti e i bisognosi, fino a soccorrere di persona colerosi e alluvionati, aprire il suo palazzo per orfani e scuole serali, vendere l’argenteria e ridursi con la sola veste che aveva indosso.
Morì a Crespano del Grappa (Treviso) il 24 settembre 1861, poco prima di ricevere il cardinalato.
Il popolo lo acclamò "santo", e "santo da altare" lo definì il Cardinale Patriarca Angelo Roncalli riportandone il 3 marzo del 1958 le spoglie mortali da Venezia a Milano nella Chiesa di S. Francesco Saverio presso la Casa Madre dell’Istituto.
Come da voto più volte espresso da Giovanni XXIII e da Paolo VI, il 13 febbraio 1976 fu aperto a Milano il Processo Storico Diocesano per la sua Causa di Beatificazione. Il 4 dicembre 1998 la Congregazione dei Santi ne decretò la validità. La Causa è tuttora in corso a Roma.
.

PENSIERI DEL SERVO DI DIO

Non possiamo trovarci assieme: si trovino assieme e davanti al Signore le nostre preghiere.

Facciamo del bene intanto che il Signore ci concede di farlo. E facciamolo davvero!

Ah! Tanti poveri che io vorrei aiutare e non posso!
Sono questi poveri, credetelo a me, che mi affannano il respiro, mi distruggono la salute.

Come mai io potrei lamentarmi del mio stato, in confronto a tanti che patiscono più di me?

Le notizie dall’Oceania non sono che di patimenti, ma si è fatto molto quando si è molto patito per amor di Dio.

.

MONS. ANGELO RAMAZZOTTI, PIME.