DAL BANGLADESH, P. FRANCO CAGNASSO

RITAGLI     Al riparo dalla pioggia     MISSIONE BANGLADESH

Lo sapete che in Bangladesh con 100 "euro"
si possono acquistare due tetti in lamiera?
Ce lo dice Padre Franco Cagnasso,
nella sua lettera di ringraziamento a Matteo.

P. FRANCO CAGNASSO, Missionario in Bangladesh.

P. FRANCO CAGNASSO
("Missionari del Pime", Aprile 2008)

Venerdì primo Febbraio c’è stata l’inaugurazione del dormitorio nuovo, un edificio in muratura nel quale tutti hanno trovato rifugio - salvandosi - la notte del ciclone. In quel momento non era ancora finito, ma con gli aiuti ricevuti abbiamo accelerato i lavori e ora i ragazzi dormono tutti al riparo dal freddo o dalle zanzare, dal vento e dalla pioggia.
Non ero presente all’inaugurazione, perché non volevo che l’attenzione si concentrasse su di me. Doveva essere la loro festa, e l’occasione per conoscersi meglio con il nuovo parroco, un bengalese.
Mi hanno detto che è stata una giornata bella per tutti. Oltre ai 34 ragazzi dell’
ostello, alla famiglia che li educa, ai maestri e al parroco, c’erano circa 200 invitati, gente dei villaggi vicini che sempre più sente l’ostello come un punto di riferimento, dove va quando vuole passare un momento chiacchierando, facendo festa, o per chiedere un aiuto, come è successo dopo il ciclone.
I ragazzi lo scorso anno sono stati tutti promossi, quindi hanno ripreso a studiare nel nuovo anno con entusiasmo. Vanno dalla terza elementare alla nona classe. L’edificio di una delle due scuole che frequentano non è ancora riparato, ma riescono comunque a fare lezione regolarmente.
Nelle scorse settimane parecchi hanno avuto la varicella, ma ora sembra che la piccola "epidemia" sia passata.
La zona soffre ancora per le conseguenze del ciclone, e ancora per molto tempo ci sarà lavoro da fare e pazienza da mantenere. La piante nuove, messe a dimora per sostituire quelle "stroncate", non crescono certo in pochi giorni: anzi, persino per piantarle bisogna ancora aspettare, perché la stagione migliore è quella delle piogge. Il prezzo del riso è salito, le verdure sono più scarse perché gli orti sono stati rovinati. Ma non si sta con le mani in mano. Le famiglie dei ragazzi che hanno avuto le loro case abbattute dal vento e dall’acqua hanno ricevuto un aiuto per comprare il tetto in lamiera, e per qualcuno il tetto in lamiera è una novità: prima lo avevano di paglia. Per dare un’idea a Matteo, informo che un tetto costa poco più di 4.000 "taka", e che con 100 "euro" si possono comprare due tetti. Quindi, caro Matteo, quando piove a Milano - o dove tu abiti - , spero che ti venga in mente che il tuo aiuto ha messo al riparo dalla pioggia due famiglie, e che tu ne sia contento e ringrazi il Signore che ci dà occasione di aiutarci a vicenda, e di capire che la vera gioia sta proprio in questo, nel volersi bene e nel dare o ricevere senza paura, con semplicità e affetto.
Un saluto cordiale e una preghiera!