RIFLESSIONE

RITAGLI     Un mondo a misura d’uomo     MISSIONE AMICIZIA

P. Massimo Casaro
("Missionari del Pime", Maggio 2008)

Nulla dovrebbe mai accadere per caso o per "sfizio", perché tutto dovrebbe avere una sua ragione. Anche la "Fiera del Mercato Equo" al "Pime" di Milano il 9-10-11 Maggio. Solo così un’iniziativa porterà frutto, aprirà nuovi scenari, stimolerà nuove passioni o rinnoverà quelle "sopite". Avrà, in altre parole, la forza di far stare insieme la gente per qualcosa che non sia l’individuale interesse ma che riguarda il bene di tutti e, quindi, di ciascuno. Il "relativismo etico", infatti, non è tanto una "patologia" della mente ma del cuore, perché non riguarda i valori "pensati" ma le intenzioni "vissute". È ovvio che per noi cristiani il punto di partenza non può che essere la parola e la vita di Gesù. Gli altri hanno o dovranno cercarsi il loro. L’importante è che tutti passino attraverso la "porta stretta" della coscienza, dove non vige la legge del "particolare" ma quella semplice del "bene".
Tutti dobbiamo, in altre parole, interrogare il cuore per verificare la qualità e la consistenza dei nostri interessi: precisamente se ci sta a cuore quello che sta a cuore a Dio, lo diciamo da cristiani, o se siamo indebitamente occupati da noi stessi. Se, infatti, il mondo degli uomini, quel mondo che "Dio ha tanto amato da mandare il suo Figlio", ci è caro, allora è inevitabile che si espanda per tutte le fibre del nostro essere il fremito dell'amore responsabile che si trasforma in desiderio di giustizia e nella volontà di "compromettersi". Noi, a "causa di Gesù", non sappiamo più star a guardare perché "l'amore di Cristo ci spinge" a superare ogni distanza, a combattere l'indifferenza, la sfiducia, a riappropriarci dello "spazio" comune per renderlo sempre più spazio "umano", quindi sempre più a misura di Dio. Solo a questa condizione, per citare la "parabola evangelica", al ritorno del "padrone" saremo orgogliosi di restituirgli il mondo, che lui ci ha affidato, arricchito della nostra fedeltà, della nostra passione e della nostra fantasia. In una parola: "migliore".