PRECEDENTE     È NATALE...     ESERCIZI DI SCRITTURA

"Volete restare stanotte con noi, con me e il mio bambino, perché lo riceviamo insieme?"...

Stanotte è Natale!
E sento il mio bambino,
che sembra lanciarsi verso gli uomini.
Forzerà la porta del loro cuore?
Volete restare stanotte con noi,
con me e il mio bambino,
perché lo riceviamo insieme?
Si radunino attorno a noi
gli innumerevoli esseri che sono soli,
vengano con noi tutti coloro
che hanno in sé qualcosa di buono da donare
e non sanno a chi.
Vengano con noi i nuovi magi, i sapienti
alla ricerca della pace.
Seguitemi, e vi mostrerò mio figlio.
Ve lo mostrerò come il bambino che nasce,
ma ve lo mostrerò anche
come il Salvatore del mondo,
che da duemila anni
visita senza sosta il mondo…
Ve lo mostrerò,
e sarete guariti dalla vostra solitudine.
E, ritornando alle vostre case,
nelle strade, nel mondo, a vostra volta,
a tutti voi griderete la buona novella:
"Un bambino è nato per noi!".
Rallegriamoci.
E rimaniamo nella gioia!

( MADELEINE DELBREL )