ESERCIZI DI SCRITTURA     COSA VUOLE IL SIGNORE DA NOI…     DIARIO

Udii un anziano ragionevole e buono, perfetto e santo, dire…

«Se sentirai la chiamata dello Spirito, ascoltala
e cerca di essere santo con tutta la tua anima,
con tutto il tuo cuore e con tutte le tue forze.
Se però, per umana debolezza, non riuscirai ad essere santo,

cerca allora di essere perfetto con tutta la tua anima,
con tutto il tuo cuore e con tutte le tue forze.
Se tuttavia, non riuscirai ad essere perfetto

a causa della vanità della tua vita,
cerca allora di essere buono con tutta la tua anima,

con tutto il tuo cuore e con tutte le tue forze.
Se, ancora, non riuscirai ad essere buono
a causa delle insidie del Maligno,
cerca allora di essere ragionevole con tutta la tua anima,

con tutto il tuo cuore e con tutte le tue forze.
Se, infine, non riuscirai ad essere santo, né perfetto, né buono,

né ragionevole a causa del peso dei tuoi peccati,
allora cerca di portare questo peso di fronte a Dio

e affida la tua vita alla divina Misericordia.
Se farai questo, senza amarezza, con tutta umiltà

e con giovialità di spirito a causa della tenerezza di Dio,
che ama gli ingrati e i cattivi,
allora comincerai a capire cosa sia ragionevole,
imparerai ciò che è buono,
lentamente aspirerai
ad essere perfetto,
e infine, anelerai ad essere santo.
Se farai tutto questo ogni giorno, con tutta la tua anima,

con tutto il tuo cuore e con tutte le tue forze,
allora io ti garantisco, fratello e sorella:
non sarai lontano dal Regno di Dio!».