ESERCIZI DI SCRITTURA   LA STRADA   DIARIO

Ruote che girano, passi che la calpestano, succedendosi veloci. Quanta gente vi passa sopra, camminando, correndo, sfrecciando. La strada è importante quanto permette di passarvi sopra.

La strada fa solo da tramite tra la partenza e l’arrivo; non trattiene nessuno… anzi vale se consente velocità.

È lento il piede che vi s’attarda; ma è veloce se vi s’appoggia per prender spinta a lasciarla. È disponibile la strada a chi la usa passandoci, non a chi la vuol possedere trattandola da casa.

In questo mondo siamo di passaggio. Non abbiamo una casa permanente… Stiamo andando verso la casa futura.

Sarai veloce se tratti ogni cosa, ogni realtà come si tratta la strada. Appoggiarvi il piede tanto quanto serve per lasciarla. La velocità è data dalla sveltezza con cui il piede lascia l’appoggio, ma la spinta della velocità è garantita dall’attrattiva di Colui che ti chiama. Più velocemente lasci, più presto possiedi.

( PADRE ANDREA PANONT )

.

.